Dott. Caglieri Simone

Consulente aziendale, esperto in controllo di gestione e crisi d'impresa

Rassegna stampa

Rassegna stampa

GREEN PASS CONTROLLATO ON LINE PER LE AZIENDE CON PIU' DI 50 ADDETTI

Pubblicato il 22 ottobre 2021 alle 13.05

Con un comunicato e il messaggio 21.10.2021 n. 3589, l’INPS ha reso nota la disponibilità on line della procedura “Greenpass50+“ per le aziende con più di 50 dipendenti e per gli enti pubblici (escluse le scuole) non aderenti a NoiPA, la quale, interrogando la Piattaforma nazionale-DGC (c.d. PN-DGC), dovrebbe facilitare la verifica del possesso del green pass sui luoghi di lavoro. La procedura si articola in tre fasi:

Leggi tutto il post »

IL PREAVVISO PER IL RECESSO DAL RAPPORTO DI LAVORO E' LIBERAMENTE RINUNCIABILE

Pubblicato il 14 ottobre 2021 alle 13.40

La Cass. 13.10.2021 n. 27934 ha confermato il proprio orientamento in materia di preavviso nel recesso dal rapporto di lavoro, ribadendo che lo stesso ha efficacia obbligatoria.

Ne deriva che, in caso di recesso con effetto immediato, il rapporto si risolve immediatamente, con l’unico obbligo del recedente di corrispondere l’indennità sostitutiva; la parte non recedente può invece rinunciare al periodo ...

Leggi tutto il post »

LICENZIATO PER UN POST SU FACEBOOK

Pubblicato il 14 ottobre 2021 alle 08.05

Sui social meglio tenere a freno la lingua. Può infatti essere licenziato per giusta causa chi fa un post contro l'azienda su Facebook. La Cassazione, con sentenza 27939 del 13/10/2021, ha respinto il ricorso di un lavoratore che aveva fatto sui social critiche aspre contro il capo e i manager. L'uomo si era difeso sostenendo che la sua pagina Facebook era aperta solo ai suoi amici e quindi non era pubblica. Ma la tesi non ha convinto i giudici che, in primo l...

Leggi tutto il post »

GREEN PASS PER I DIPENDENTI

Pubblicato il 29 settembre 2021 alle 15.15

DATORI DI LAVORO E LA VERIFICA DEL GREEN PASS

Sulla base di quanto stabilito dall’art. 9-septies del D.L. 52/2021, a partire dal 15 ottobre i datori di lavoro saranno tenuti a verificare che i lavoratori non in possesso del green pass Covid-19 non accedano al luogo in cui prestano la loro attività.

...

Leggi tutto il post »

IN AZIENDA IL GREEN PASS E' D'ORDINANZA

Pubblicato il 28 settembre 2021 alle 08.15

Il «datore di lavoro» deve controllare il green pass a tutti i lavoratori che accedono nel «luogo di lavoro». Non solo ai dipendenti, ma anche ai professionisti, ai lavoratori autonomi e anche a se stesso. È quanto precisano le ultime Faq pubblicate dal governo in merito ai nuovi obblighi della certificazione verde introdotti dal dl n. 127/2021. Tra le altre precisazioni: il green pass non deroga al metro di distanziamento; la corretta esec...

Leggi tutto il post »

LAVORATORI SENZA CERTIFICATO CONSIDERATI ASSENTI INGIUSTIFICATI

Pubblicato il 23 settembre 2021 alle 13.25

Dal 15.10.2021 al 31.12.2021, il DL 21.9.2021 n. 127 impone l’obbligo di green pass a tutti coloro che svolgano un’attività lavorativa nel settore privato o pubblico, a prescindere dalla natura subordinata o autonoma del rapporto di lavoro.

Rispetto alla prima bozza del decreto, circolata prima della pubblicazione in G.U. (che prevedeva la sospensione del lavoratore sprovvisto di green pass, con perdita del ...

Leggi tutto il post »

LA PAUSA NON E' RIPOSO SE IL LAVORATORE PUO' ESSERE RICHIAMATO IN SERVIZIO

Pubblicato il 14 settembre 2021 alle 14.30

Per la Corte di Giustizia UE 9.9.2021 causa C-107/19, se durante la pausa il lavoratore è obbligato a restare a disposizione del datore di lavoro, tale periodo non è riposo, ma rientra nell’orario di lavoro.

Ciò vale a prescindere dalla presenza del dipendente sul luogo di lavoro o meno, in quanto ciò che rileva è la circostanza che il lavoratore non sia libero di gestire il proprio tempo liber...

Leggi tutto il post »

QUARANTENA, PER L'INPS LA TUTELA E' LIMITATA NEL PLAFOND DEI 180 GIORNI

Pubblicato il 31 agosto 2021 alle 14.30

Con il messaggio 6.8.2021 n. 2842, l’INPS ha chiarito che la tutela prevista dall’art. 26 co. 1 del DL 18/2020, con cui si riconosce il trattamento economico della malattia ai lavoratori privati in quarantena da COVID-19, non trova applicazione - per mancanza di stanziamenti finanziari - con riferimento agli eventi riferiti al 2021.

Sul punto, l’Autore evidenzia tuttavia come l’INPS abbia in precedenz...

Leggi tutto il post »

LE ELEVATE TEMPERATURE COSTITUISCONO UN RISCHIO LAVORATIVO DA VALUTARE

Pubblicato il 09 luglio 2021 alle 14.30

L’INL, con la nota 4639/2021, ha chiarito che l’impiego di lavoratori in attività che comportino l’esposizione ad alte temperature ambientali può costituire una violazione in materia di salute e sicurezza direttamente sanzionabile; occorre quindi intensificare le azioni di prevenzione del rischio da stress termico cui sono sottoposti i lavoratori nella stagione estiva, con particolare riferimento ai cantieri edili e stradali, all’a...

Leggi tutto il post »

CAMBIO DI ORIENTAMENTO DELL'INPS: IL REDDITO DI SRL NON COSTITUISCE PIU' OBBLIGO CONTRIBUTIVO

Pubblicato il 02 luglio 2021 alle 13.40

Fino ad oggi l'INPS sosteneva che, per ciascun socio lavoratore, la base imponibile per il calcolo dei contributi fosse costituita:

• dalla quota del reddito attribuita al socio per le società partecipate che abbiano optato per il regime della trasparenza;

• ovvero, in caso di srl "non trasparenti", dalla parte del reddito fiscale d'impresa dic...

Leggi tutto il post »