Rassegna stampa e blog

Rassegna stampa

COMPOSIZIONE NEGOZIATA INCOMPATIBILE SOLO CON L'INSOLVENZA IRREVERSIBILE

Pubblicato il 11 maggio 2022 alle 13.40

La normativa (art. 2 del DL 118/2021) prevede l’accesso alla procedura di composizione negoziata all’imprenditore in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario, che ne rendono probabile la crisi o l’insolvenza, quando risulta ragionevolmente perseguibile il risanamento dell’impresa. Il dubbio in merito all'accesso alla suddetta procedura sorge in caso di impresa in stato di liquidazione, alla quale prova a dare risposta...

Leggi tutto il post »

I REQUISITI PER LA NOMINA DELL'ESPERTO NELLA COMPOSIZIONE NEGOZIATA DELLA CRISI

Pubblicato il 27 aprile 2022 alle 14.30

Per poter essere iscritti nell’elenco degli esperti per la composizione negoziata assistita è richiesto il rispetto di requisiti soggettivi e oggettivi.

I requisiti soggettivi sono i seguenti:

  • Essere iscritti da almeno 5 anni all’albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e all’albo degli avvocati. Entrambi devono documentare di ave...

Leggi tutto il post »

LEGITTIMA L'ESDEBITAZIONE DEL DEBITORE INCAPIENTE PER DEBITI VERSO LA CASSA PREVIDENZIALE

Pubblicato il 15 aprile 2022 alle 13.40

Come spesso avviene, la giurisprudenza ritorna sul tema dell'esdebitazione del debitore incapiente. Questa volta è il Tribunale di La Spezia con la sentenza del 3.3.2022  con la quale si ritiene esistente il requisito della meritevolezza del debitore anche nell’ipotesi di omissione del “modello 5”, ossia della dichiarazione reddituale verso la Cassa Previdenziale poiché tale condotta non è idonea ad impedire alla Cassa di previ...

Leggi tutto il post »

IL RECUPERO DELL'IVA NELLE PROCEDURE CONCORSUALI ED ESECUTIVE

Pubblicato il 28 marzo 2022 alle 14.10

Il legislatore ammette la possibilità di recuperare l’Iva portandola in detrazione per gli imprenditori che vantano un credito verso aziende soggette a procedure fallimentari o concorsuali. Per tale motivo si ritiene opportuno effettuare periodicamente un controllo contabile delle fatture emesse nei confronti di soggetti incorsi nelle suddette casistiche, al fine di verificare la possibilità di portare in detrazione l’Iva a suo tempo fatturata...

Leggi tutto il post »

PROSSIMO L'OBBLIGO DEL PIANO DI RISANAMENTO PER L'ACCESSO ALLA COMPOSIZIONE NEGOZIATA DELLA CRISI

Pubblicato il 17 marzo 2022 alle 13.40

Dalle prime istanze di accesso alla composizione negoziata della crisi e dalle indicazioni provenienti dal decreto ministeriale 28.9.2021, ci si pone l’interrogativo se il piano di risanamento deve essere allegato obbligatoriamente in via immediata o se possa aversi in momento successivo o se p...

Leggi tutto il post »

GLI ORGANI DEL FALLIMENTO - IL TRIBUNALE COMPETENTE

Pubblicato il 14 marzo 2022 alle 15.20

L’art. 9 L.F. stabilisce che << Il fallimento è dichiarato dal tribunale del luogo dove l’imprenditore ha la sede principale dell’impresa >>, pertanto il tribunale di competenza non è quello dove ha la sede legale l’impresa, bensì ove quest’ultima ha la sede principale cioè il luogo all’interno del quale sono assunte le decisioni strategiche imprenditoriali.

Leggi tutto il post »

PERDE IL DIRITTO DI VOTO IL CREDITORE CHE NON VALUTA IL MERITO CREDITIZIO

Pubblicato il 07 marzo 2022 alle 13.20

Nella procedura di sovraindebitamento, la normativa ha previsto l'obbligo a carico dell’OCC di indicare nella relazione particolareggiata se il finanziatore, ai fini della concessione del finanziamento, abbia tenuto conto del merito creditizio del debitore. La finalità di tale previsione è legata alla sanzione prevista per il credito che non ha valutato il merito creditizio: nello specifico, il creditore che ha colpevolmente determinato la situazion...

Leggi tutto il post »

ISTRUTTORIA PRE-FALLIMENTARE

Pubblicato il 03 marzo 2022 alle 14.25

A seguito della presentazione dell’istanza fallimentare si apre il procedimento definito istruttoria pre-fallimentare, all’interno della quale il tribunale in composizione collegiale si riunisce in camera di consiglio e accerta l’esistenza o meno dei presupposti per la dichiarazione di fallimento del debitore.

A sua volta l’istruttoria pre-fallimentare può suddividersi in tre fasi:

...

Leggi tutto il post »

SCELTA DEL LIQUIDATORE GIUDIZIALE DA PARTE DEL DEBITORE CON NATURA VINCOLANTE

Pubblicato il 03 marzo 2022 alle 13.25

Nel concordato con cessione di beni la nomina del liquidatore è disciplinata dall’art. 182 del RD 267/42, in base alla quale è attribuita al debitore la facoltà di scegliere la persona del liquidatore o, se il debitore non offre indicazioni, sarà il tribunale a procedere alla scelta del liquidatore.

L’autonomia ...

Leggi tutto il post »

PREGIUDIZIO AI CREDITORI DAGLI ATTI IN FRODE NELL'ACCORDO DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI

Pubblicato il 02 marzo 2022 alle 14.10

 

 

Gli atti in frode ai creditori nell’accordo di composizione della crisi rappresentano una condizione di inammissibilità della proposta. Questo è quanto stabilito dal Tribunale di Torino con una sentenza del 26.7.2021, per cui un atto del debitore può essere considerato “fraudolento” - quindi inibendo l’accesso ad una procedura - quando re...

Leggi tutto il post »