Dott. Caglieri Simone

Consulente aziendale, esperto in controllo di gestione

Rassegna stampa

Rassegna stampa

PROROGA VERSAMENTI TRIBUTARI CON D.L. RISTORI BIS

Pubblicato il 16 novembre 2020 alle 14.55

L'art. 7 del D.L. "Ristori-bis" prevede la sospensione dei versamenti che scadono nel mese di novembre 2020 relativi a:

  • Iva;
  • Ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendenti e assimilati;
  • Addizionale regionale e comunale al'Irpef, operate in qualità di sostituti d'imposta.

Viceversa non sono oggetto di sospensione le seguenti imposte:

- Ritenute sui redditi di lavoro autonomo e sulle provvigioni, di cui agli artt. 25 e 25-bis del DPR 600/73;

- Ritenute sulle locazioni brevi;

- Ritenute sui redditi di capitale, sui premi e sulle vincite;

- Imposta sugli intrattenimenti.

- Imposta di registro;

- PREU;

- Premi inail.

Le sospensioni in oggetto si applicano alle seguenti categorie di contribuenti:

1) soggetti che esercitano le attività economiche sospese su tutto il territorio nazionale ai sensi del P.C.M. 03.11.2020 (Es: palestre, piscine, sale giochi, sale scommesse, discoteche e sale da ballo, cinema e teatri ecc.),

2) soggetti che svolgono le attività dei servizi di ristorazione aventi domicilio fiscale, sede legale o sede operativa nelle cosiddette “zone arancioni” e “zone rosse”,

3) soggetti che operano nei settori economici individuati nell’allegato 2 al decreto, oppure esercitano attività alberghiera, attività di agenzia di viaggio o quella di tour operator, che hanno domicilio fiscale, sede legale o sede operativa nelle cosiddette “zone rosse”.

Qualora prima della scadenza del termine di versamento intervenga un aggiornamento della lista delle Regioni "arancione" o "rosse", sarà possibile beneficiare della sospensione dei versamenti in esame, sempre nel rispetto degli altri requisiti.

I versamenti sospesi dovranno essere effettuati, senza applicazioni di sanzioni e interessi:

  • In un'unica soluzione entro il 16/03/2021;
  • O fino ad massimo di 4 rate di pari importo con il versamento della prima rata entro il 16/03/2021.

Dott. Caglieri Simone

.



Categorie: Tutte le notizie, Area fiscale


Commenti disabilitati.