Dott. Caglieri Simone

Consulente aziendale, esperto in controllo di gestione e crisi d'impresa

Rassegna stampa

Rassegna stampa

LAVORATORI APPRENDISTI CON ZERO CONTRIBUTI

Pubblicato il 21 giugno 2021 alle 15.45

Con la circ. 18.6.2021 n. 87, l’INPS ha dettato le indicazioni operative per la fruizione dello sgravio contributivo del 100% previsto, in favore dei datori di lavoro che occupano alle proprie dipendenze un numero di addetti pari o inferiore a 9, per le assunzioni con contratto di apprendistato di primo livello, di cui all’art. 43 del DLgs. 81/2015, effettuate nel periodo:

- dall’1.1.2020 al 31.12.2020 (art. 1 co. 8 della L. 160/2019);

- dall’1.1.2021 al 31.12.2021 (art. 15-bis co. 12 del DL 137/2020).

L’esonero:

- si riferisce alla contribuzione dovuta ai sensi dell’art. 1 co. 773, quinto periodo, della L. 296/2006 per i primi 3 anni di contratto, mentre dal 37° mese si applica l’aliquota contributiva del 10% (resta la possibilità di applicare gli altri incentivi previsti dall’art. 32 co. 1 lett. a) e c) del DLgs. 150/2015);

- non si applica sulla quota del lavoratore, che resta al 5,84%.

Operativamente, oltre alle istruzioni per il flusso UniEmens, viene definito il codice causale “L603” per il recupero delle differenze contributive, da effettuare esclusivamente nei flussi di competenza luglio e agosto 2021.


FONTE: ITALIAOGGI



Categorie: Tutte le notizie, Consulenza del lavoro


Commenti disabilitati.
0