Dott. Caglieri Simone

Consulente aziendale, esperto in controllo di gestione e crisi d'impresa

Rassegna stampa

Rassegna stampa

PROROGA DELLE IMPOSTE CON EFFETTO LIMITATO

Pubblicato il 02 luglio 2021 alle 13.15

Con il DPCM 28.6.2021, pubblicato sulla G.U. 30.6.2021 n. 154, è stata disposta la proroga del termine per i versamenti risultanti dai modelli REDDITI 2021, IRAP 2021 e IVA 2021:

- dal 30.6.2021 al 20.7.2021, senza la maggiorazione dello 0,4%;

- in relazione ai soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) e dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascun indice, dal relativo decreto di approvazione del Ministro dell’Economia e delle Finanze (pari a 5.164.569 euro).

A differenza dello scorso anno, il DPCM 28.6.2021 non prevede la facoltà di effettuare i versamenti dal 21.7.2021 al 20.8.2021, con la maggiorazione dello 0,4% a titolo di interesse corrispettivo.

Il versamento con la maggiorazione dello 0,4% si applica quindi:

- dal 21.7.2021 al 30.7.2021, per i soggetti che possono beneficiare della proroga;

- dall’1.7.2021 al 30.7.2021, per i soggetti che non possono beneficiare della proroga.

Il DPCM 28.6.2021 conferma invece che la proroga riguarda anche i soggetti che:

- applicano il regime forfettario di cui all’art. 1 co. 54-89 della L. 190/2014;

- applicano il regime di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità di cui all’art. 27 co. 1 del DL 98/2011 (c.d. “contribuenti minimi”);

- presentano altre cause di esclusione dagli ISA (es. inizio o cessazione attività, non normale svolgimento dell’attività, determinazione forfettaria del reddito, ecc.);

- partecipano a società, associazioni e imprese che presentano i suddetti requisiti e devono dichiarare redditi “per trasparenza”, ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR.


FONTE: EUTEKNE - IL SOLE 24 ORE



Categorie: Tutte le notizie, Area fiscale


Commenti disabilitati.
0