Rassegna stampa e blog

Rassegna stampa

IMPRESE OBBLIGATE ALLA COMPOSIZIONE DELLA CRISI

Pubblicato il 16 giugno 2022 alle 07.55

Inps, Inail ed Entrate dal 15 luglio prossimo scriveranno alle imprese con debiti oltre soglia per spingerle ad attivare la composizione negoziata della crisi (Cnc). Quali sono le soglie di segnalazione?

  • I debiti verso l'Inps, se con ritardo oltre 90 giorni, per le imprese con lavoratori saranno rilevanti oltre il 30% di quelli dovuti nell'anno precedente con un minimo di euro 15.000, mentre per le imprese senza lavoratori la soglia è fissata in euro 5.000. Le stesse misure valgono anche per i debiti verso l'Inail. 
  • Per l'Agenzia delle entrate, diverrà rilevante l'esistenza di un debito scaduto e non versato per Iva risultante dalla comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche superiore ad euro 5.000. 

L'obiettivo è obbligare le imprese, che presentano debiti oltre soglia, di attivare la Cnc per risolvere l'eventuale stato di crisi in cui potrebbe trovarsi l'impresa stessa. La segnalazione verrà inviata all'imprenditore e, se esistente, all'organo di controllo e, in caso di organo collegiale, al presidente del collegio sindacale. Il nuovo sistema mira a stimolare la singola impresa affinché si attivi tempestivamente per verificare le cause dei propri inadempimenti e per porvi rimedio con gli strumenti disciplinati dal dl 118/2021, ora inclusi nel Codice della crisi d'impresa (Ccii).

              

FONTE: ITALIAOGGI



Categorie: Tutte le notizie, Crisi d'impresa e procedure concorsuali


Commenti disabilitati.