Rassegna stampa e blog

Rassegna stampa

L'ERRORE FORMALE NELLA COMUNICAZIONE DI OPZIONE PER I BONUS EDILIZI NON INVALIDA LA CESSIONE DEL CREDITO

Pubblicato il 20 giugno 2022 alle 13.45

Con una risposta fornita in occasione di Telefisco 15.6.2022, l’Agenzia delle Entrate ha reso alcuni chiarimenti in merito alle soluzioni prospettabili in caso di errori nella compilazione delle comunicazioni delle opzioni per le detrazioni edilizie ex art. 121 del DL 34/2020, qualora siano decorsi i termini per l’annullamento o la sostituzione di tali comunicazioni ex provv. Agenzia delle Entrate 3.2.2022 n. 35873, precisando che:

- una disamina delle soluzioni per i più frequenti casi di errore sarà oggetto di una circolare di prossima adozione;

- gli errori formali, che non incidono sulla determinazione del credito d’imposta, non inficiano la spettanza della detrazione e dunque la validità della cessione del credito;

- per gli errori sostanziali è necessario l’esame di ciascuna fattispecie, per valutare come rimuovere gli effetti della comunicazione viziata, tenuto conto dell’eventuale cessione del credito o della fruizione dello stesso in compensazione da parte del cessionario.


FONTE: EUTEKNE



Categorie: Tutte le notizie, Consulenza fiscale


Commenti disabilitati.