Rassegna stampa e blog

Rassegna stampa

IMPRESE NEL TERZIARIO: COSTI IN AUMENTO DEL 140%

Pubblicato il 21 giugno 2022 alle 09.15

L'impennata dei prezzi colpisce duramente il settore terziario, con una spesa più che raddoppiata tra il 2021 e il 2022: in dodici mesi sono scattati rincari tra il 110 e il 140% con un effetto domino. Quest’anno, per esempio, la spesa per il gasolio per l’autotrasporto arriverà a 37 miliardi contro i 30 del 2021. Aumenti che si scaricano sull’ortofrutta e i prodotti alimentari e non consegnati alle imprese.

Ancora più pesanti i capitoli di spesa luce e gas con rincari tra il 50 e l’80% nel solo 2022. In altre parole un hotel con un consumo di 260mila kWh l’anno pagherà circa 137mila euro (+76%), un ristorante spenderà oltre 18mila euro mentre un negozio no food avrà rincari vicini al 90%.

«Le imprese del terziario stanno ripartendo, i segnali sono incoraggianti, soprattutto per la stagione estiva, ma l’incognita guerra e la crescita inarrestabile della spesa energetica frenano la ripresa - commenta Carlo Sangalli, presidente Confcommercio che chiede sostegni per le aziende del terziario -. Il Governo deve intervenire per ridurre ancora di più e in modo strutturale i costi dell’energia. Le imprese non possono più sostenere questo peso».


FONTE: IL SOLE 24 ORE



Categorie: Tutte le notizie, Economia e imprese


Commenti disabilitati.